Le domande esistenziali ti aiutano a scoprire te stesso
Pubblicato il Ottobre 30, 2020

Dove nascono le domande esistenziali?

domande esistenziali

Le domande esistenziali possono nascere nella tua mente improvvisamente, quando meno te l’aspetti. Sono relative a dei concetti molto più grandi di te, ambiti universali che potrebbero spaventarti. Non lasciarti intimidire, però, se questi dubbi si sono accesi nel tuo cervello c’è un motivo e questo deve essere uno stimolo per ragionare e, magari, anche per cambiare qualcosa della tua vita.

Invece di chiedere “che cosa voglio dalla vita? “, prova con una domanda più potente: “che cosa vuole la vita da me?”

ECKART TOLLE

Quali sono le domande esistenziali?

domande esistenziali

Si definiscono domande esistenziali tutti quei quesiti che non hanno una risposta certa e univoca. Si tratta di quei dubbi che riguardano la vita, la parte interiore di noi e ciò che non possiamo conoscere con esattezza.

Alcuni esempi sono:

  • cosa c’è dopo la morte?
  • La felicità esiste? Come si raggiunge?
  • Qual è lo scopo della vita?
  • Esistono altre forme di vita oltre all’uomo?
  • L’universo è davvero infinito?
  • C’è un Dio?
  • É possibile che l’amore duri in eterno?

Naturalmente i quesiti che possono balenare nella tua mente sono molti di più, in questo breve elenco non ho esaurito tutte le domande fondamentali. Qualsiasi dubbio che ti spinga a volerne sapere di più per te sarà esistenziale in quanto genera curiosità che porta all’attivazione della tua mente e questo è il primo passo per migliorarti, per credere in te stesso.

Ci sono anni che fanno domande e ci sono anni che danno risposte.

ZORA NEALE HURSTON

Consiglio

Vorrei suggerirti un testo. Ti sei mai chiesto se vivi a pieno la tua vita? Il Maestro Eckhart Tolle ci guida con un linguaggio semplice tra le pagine di questo libro e scoprirai che durante il naturale processo umano del nascere-vivere-morire, molti di noi saltano la seconda tappa… quella cioè che attribuirebbe un senso alle altre due. Per molti di noi, lungo la via, vi sono nuove scoperte da fare: noi non siamo la nostra mente. Se ti ho incuriosito qui sotto trovi un estratto del suo libro: “Il potere di Adesso” .

Non è importante la domanda in sé ma come è nata

domande esistenziali

Quando sorge spontanea nella mente una domanda esistenziale devi capire cosa l’ha stimolata. A cosa stavi pensando quando si è fatta strada nel tuo cervello? Questo non è un aspetto da sottovalutare, ti permetterà di capire molte cose di te e del periodo che stai vivendo, e questo ti aiuterà ad aumentare la fiducia in te stesso.

Ad esempio, quando ti chiedi se esista davvero la felicità vorresti sapere se c’è un essere umano che stia vivendo una vita appagante e che abbia trovato la pace interiore. L’aspetto fondamentale di ciò, però, rimane sempre quello personale in quanto sei tu che hai formulato il dubbio e questo è nato certamente da un tuo bisogno. Magari stai vivendo un periodo infelice o non soddisfacente e la tua mente, ragionando sulle domande esistenziali, sta cercando un modo per farti stare meglio. Quindi sei tu stesso che inconsciamente stai provando a trovare una via d’uscita.

Le domande esistenziali ti spingono al cambiamento

domande esistenziali

Le domande esistenziali, la maggior parte delle volte, sono nient’altro che dei segnali che ti dà la tua mente per spingerti al cambiamento. Queste sono delle boe che affiorano nella vita di tantissimi uomini quando si trovano in periodi particolari. Alcuni le vedono ma passano oltre, altri invece le raccolgono e le portano con sé sulla barca che naviga sul fiume della vita per tenerle e contemplarle un po’ di tempo. La presenza costante delle domande esistenziali ti aiuta a creare uno squilibrio nelle tue certezze e questo è l’unico modo che hai per dare origine a un cambiamento e rendere la tua vita perfetta per te.

Conclusione

Conclusione

Ragionando scoprirai quali sono le tue priorità, individuerai dei punti focali indispensabili per la tua auto-affermazione che forse prima avevi del tutto ignorato. Mettersi in discussione è l’unico atteggiamento che può davvero migliorare la tua vita. L’importante e non procrastinare, credere sempre in se stessi, al fine di trovare il proprio senso della vita.

procrastinare


Questo sito vuole trasmetterti consapevolezza e fornirti strumenti utili che ti aiutino giorno dopo giorno per vederti più felice e di successo.  Questo è solo uno dei tanti strumenti e risorse che troverai qui su So di Non Sapere.

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita per esser sempre aggiornato sui nostri articoli!

Ale firma

Ale

Curioso, scrittore, viaggiatore ed avido lettore di cose interessanti. Negli ultimi dieci anni ha sperimentato come imparare e pensare meglio. Non promette di avere tutte le risposte, solo un punto di partenza.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *