Amori lontani – Le regole per sopravvivere alla distanza dal partner
Pubblicato il Novembre 26, 2022
amori lontani

Cupido ti ha colpito al cuore, facendoti innamorare perdutamente della tua dolce metà? Si cade spesso nell’errore di credere che gli amori lontani abbiano un’accezione esclusivamente negativa. In realtà, una storia a molti (moltissimi) chilometri di distanza non è poi così dissimile da quella raccontata nei film hollywoodiani: inizia con le farfalle nello stomaco e si conclude con una convivenza coi fiocchi.

In quest’articolo voglio passare in rassegna le best-practices da applicare a tutti gli amori lontani con la A maiuscola.

Curioso di saperne di più?

Perché gli amori lontani sono anche quelli più felici e duraturi?

Se ti trovi invischiato in una dolce love-story LAT (Living Apart Together) – letteralmente “vivere insieme nonostante la lontananza” – hai dinanzi a te due alternative: A) trovare strategie concrete per scendere a patti con una situazione di coppia (spesso) difficile da gestire, oppure B) rivoluzionare l’idea di “relazione stabile” comunemente accolta in società. Gli amori lontani sono possibili lì dove vige il rispetto e la fiducia reciproca da parte di ambo i partner. Ma non basta: affinché la tua storia d’amore proceda per il meglio è importante compiere sforzi comuni al fine di raccontare una quotidianità distante sì, ma ugualmente sinergica.

Le (video)chiamate e le chat online saranno la tua buona abitudine: rendi partecipe la tua dolce metà di ciò che accade giorno dopo giorno, rinforza la fiducia, esprimi i tuoi sentimenti, scambiati messaggi d’amore, ma soprattutto… pianifica il tuo prossimo appuntamento!

La ricerca di un equilibrio e di una felicità confezionata su misura per te – o per meglio dire, per voi – è il punto di partenza da cui trasformare gli amori lontani in un’occasione di crescita e di cambiamento.

Le regole must-know per gestire gli amori lontani

amori lontani

Di seguito voglio condividere con te un elenco di suggerimenti pratici ispirati a Nessun luogo è lontano di Richard Bach: un breve romanzo, profondo e struggente, che ti consiglio di aggiungere alla tua libreria a tema “amori lontani”:

  • Programma gli incontri col partner in anticipo. Gli amori lontani sono sinonimo di (tanti) sacrifici. E dal momento che fare progetti per il futuro è importantissimo – soprattutto nei momenti di forte solitudine – gli appuntamenti cerchiati in rosso sul calendario diventeranno un’importantissima àncora di salvezza.
  • No alle litigate telefoniche. Fai in modo di rimandare le discussioni più delicate a quando sarai faccia a faccia con il tuo Lui o con la tua Lei. Non vale la pena alimentare le incomprensioni in mancanza di comunicazione efficace.
  • Tieni accesa la passione. Per quanto il contatto fisico sia alla base di una relazione vis a vis, le webcam e le chat di messaggistica istantanea possono colmare il vuoto, favorire l’intimità e stuzzicare il partner. Il potere della visualizzazione creativa farà il resto!

Per concludere..

amori lontani

Infine, non dimenticare che gli amori lontani hanno bisogno di stimoli e sorprese costanti. Organizza un viaggio per incontrare la tua dolce metà, impara a fidarti di lui/lei e stravolgi i paradigmi sociali erroneamente attribuiti a una relazione tradizionale.

Sei alla ricerca di altri consigli? Non dimenticare di dare un’occhiata ai miei contributi a tema Amore e di iscriverti alla newsletter di So di Non Sapere per ricevere le migliori news settimanali prima di tutti gli altri!

Alla prossima,

Ale firma

Ale

Curioso, scrittore, viaggiatore ed avido lettore di cose interessanti. Negli ultimi dieci anni ha sperimentato come imparare e pensare meglio. Non promette di avere tutte le risposte, solo un punto di partenza.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *