Le 7 domande scomode per conoscere (più) a fondo il tuo partner
Pubblicato il Maggio 25, 2022
domande scomode

Il modo migliore per conoscere la tua dolce metà? Le domande scomode, ovviamente! Non soltanto attivano il dialogo e svelano parti del tuo Lui o della tua Lei finora rimaste nell’ombra, ma rappresentano anche l’asso nella manica di cui servirti per capire se… siete sulla stessa lunghezza d’onda! Dopo averti consigliato le mie domande esistenziali preferite per scoprire te stesso, quest’oggi voglio coinvolgere anche il tuo partner-in-love e suggerirti un approccio in Amore un po’ diverso dal solito.

Cominciamo!

Domande scomode: sì, no, forse?

domande scomode

Secondo la sociologa Anna Akbari, le domande scomode consentono di scavare nel passato e nel presente del tuo interlocutore, creando un legame relazionale più solido e spontaneo. E l’onestà – inutile negarlo – è il fondamento di una storia d’amore a lieto fine. Quante volte ci limitiamo a conoscere un individuo soltanto superficialmente, magari perché intimoriti dalle emozioni o dai pensieri che ci coinvolgono in prima persona? Tuttavia, se Cupido ci mette lo zampino – o per meglio dire, la punta della sua freccia! – dobbiamo essere disposti ad abbassare gradualmente le nostre difese mentali al fine di A) comprendere se c’è affinità con il nostro partner e B) scoprire le sue inedite sfumature caratteriali.

Una lista di domande scomode prêt-à-porter

domande scomode

Qui di seguito, voglio suggerirti alcune domande scomode da porre al tuo Lui/Lei in un momento di intimità e di complicità:

1 – Hai un segreto che non mi hai mai svelato? Beh, tutti noi abbiamo qualche scheletro nell’armadio, no?

2 – Che cosa ti spaventa del futuro? La solitudine, l’incertezza, lo stress, la rabbia repressa e la paura del giudizio altrui sono nemici temibili. Condividere le nostre fragilità non ci rende soltanto più forti, ma anche più umani.

3 – Cos’è la libertà per te? Le domande scomode sul senso della vita e sui valori individuali sono estremamente utili per visualizzare con l’occhio della mente un eventuale futuro in compagnia della tua dolce metà!

4 – Qual è l’aspetto di te di cui non vai affatto fiero e che vorresti cambiare in meglio? Può sembrare superfluo, ma stabilire obiettivi condivisi da raggiungere col tuo partner è un buon modo per dare ancora più significato al tempo (di qualità) che trascorrete insieme.

5 – Qual è stato il momento in cui sei stato/a più orgoglioso/a di me? Sai, molto spesso sono i dettagli della vita quotidiana a gettare le basi di un amore con la A maiuscola!

6 – Se domani dovessi trasferirti in un qualsiasi Paese del mondo, quale sarebbe? E perché? Tra le domande scomode per eccellenza, quelle relative al cambiamento interiore ed esteriore sono le più affascinanti. Un po’ perché ognuno di noi ha qualche progetto top-secret nel cassetto, un po’ perché le migliori avventure on the road nascono proprio dal desiderio di fantasticare. Insieme.

7 – Se potessi realizzare un solo desiderio nell’arco della tua intera vita, quale sarebbe? Parafrasando: quali sono le priorità del tuo partner? Soldi? Salute? Ambiente? Lavoro? Amore?

Piaciute le domande scomode?

domande scomode

Mio caro lettore, spero di averti fornito qualche spunto di riflessione da condividere con la tua dolce metà. Non temere di comunicare con trasparenza e onestà; in amore vince chi preserva la propria indipendenza affettiva e il proprio spirito critico.

Ancora bisognoso sul tema…?

domande scomode

Se il mio articolo ti è piaciuto, non dimenticare di iscriverti alla newsletter di So di Non Sapere e di approfondire il tema dei sentimenti umani con la lettura di uno dei libri più brillanti che abbia mai letto: “Sull’amore” di Paolo Crepet. Lo trovi su Amazon, anche in versione Kindle!

Un abbraccio!

Ale firma

Ale

Curioso, scrittore, viaggiatore ed avido lettore di cose interessanti. Negli ultimi dieci anni ha sperimentato come imparare e pensare meglio. Non promette di avere tutte le risposte, solo un punto di partenza.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.